cerca nel sito
Sei in: home » attività » progetti formativi

UN NUOVA QUALIFICA INTERNAZIONALE PER LA NAUTICA E IL TURISMO

"MaQuaM - International Qualifcation on Marine and Tourism for the Mediterranean", finanziato dal programma Erasmus+, risponde alla necessità di aggiornare, migliorare e internazionalizzare le competenze delle risorse umane nell'ambito della nautica e del turismo in Italia, Grecia, Malta, Albania.



Il mondo della nautica infatti, in particolare il segmento degli yacht (oltr 24 metri) e superyacht (oltre 30 metri) registra una crescita importante negli ultimi anni a livello globale. L'Europa è leader nel mercato dei superyacht, le cui attività si concentrano nel Mediterraneo come bacino con grandi attrattive per il paesaggio, la cultura e le produzioni esclusive, fattori importanti per la clientela. Gran parte degli yacht che navigano nel Mediterraneo sono strettamente connessi con la Toscana, leader per la produzione, con Malta, a cui si riconducono gran parte delle loro bandiere, mentre la Grecia e l'Albania nel Mediterraneo orientale sono mercati emergenti.



Le professionalità che operano nel settore hanno specificità legate ad ambiti specifici, non pensati in un'ottica di catena di produzione e servizi integrati come richiede il mercato. Qui le prospettive occupazionali sono di 89 posti a porticciolo/porto, di cui 12 conessi al porto, 54,5 all'area portuale e 22,5 al territorio; si stima che ogni 3,8 barche si crei un posto di lavoro nelle attività e nei servizi turistici.



Per questo i partner – un centro di formazione (PLIS, IT), due centri di eccellenza nella nautica (Navigo, IT, Strategis, GR) e due fondazioni per il turismo e lo sviluppo locale (MTF, MT e IBIS, AL) creano un progamma formativo di livello internazionale che risponde ai nuovi bisogni, usa le TIC e applica il sistema di riconoscimento delle competenze ECVET tra paesi partner, promuove l'apprendimento basato sui luoghi di lavoro mediante la mobilità e l'accesso alle qualifiche per giovani disoccupati.



Il profilo di “Manager dei servizi integrati per la nautica e il turismo” prevede l'integrazione di competenze tra la nautica e il turismo per le persone che offrono i nuovi servizi richiesti dal mercato. Il percorso in aula con la formazione a distanza viene realizzato nei 4 paesi e testato da 100 persone, 60 giovani disoccupati under 35 (20 IT, MT, GR) e 40 occupati nello staff dei partner (10 IT, GR, MT, AL), che vanno in mobilità nei paesi del partenariato (5 giorni per gli occupati, 15 giorni di mobilità fisica e virtuale per i disoccupati). Inoltre 300 stakeholders/imprese, coinvolti nelle attività di promozione del corso, nella partecipazione dei loro dipendenti alla formazione all'estero, nell'ospitalità degli allievi di altri paesi in mobilità, migliorano la loro competitività e preparazione internazionale.

durata: 2020/2023